Il vostro aiuto

 

  Ogni anni vengono effettuati lavori di miglioria alla struttura che ospiti i nostri amici a quattro zampe.

Nel corso dell'anno 2009 abbiamo realizzato la pavimentazione a norma di alcuni giardini di sgambamento. Per l'anno 2010 desideriamo, per i nostri amici a quattro zampe, rinnovare alcuni box e costruire dei box adatti a contenere i più irruenti.

Con i fondi che riusciremo a trovare potremmo completare  tutto il progetto, chiediamo quindi un tuo contributo per ottenere ciò che serve per i nostri ospiti

 

C/C POSTALE 22244404

Intestato a: RIFUGIO DI BAGNAROLA - Via Fondazza 7/A - VEDRANA (BO)

C/C BANCARIO 72388

Presso: BANCA POPOLARE DELL'EMILIA - Agenzia di Budrio (BO)

ABI 5387 - CAB 36640 CIN N

IBAN: IT 96N0538736640000000072388

Il volontariato

I volontari che lavorano al canile sono attualmente circa 30. Molti vengono per portare a spasso i cani, altri si occupano dei lavori all'interno della struttura.

Perché si diventa volontari?

Per amore del prossimo.

Per amore del mondo.

A nessuno deve mai davvero sfuggire il senso di tale impegno, né potrà mai accadere di pensarlo inutile neppure nella fatica, nel rischio o nella sconfitta. Il volontariato non è uno svago, non è solo un rimedio contro la noia, né solo un'occasione per incontrare nuove persone.

E' un'opportunità straordinaria, è farsi carico spesso letteralmente, di qualcosa che nessuno altro cura con lo stesso spirito disinteressato, con la stessa forte e gratuita motivazione.

La decisione deve nascere da una sincera disponibilità: fallirete se cercate affermazioni per la vostra persona. Importante è la continuità dell'impegno, è indice della serietà della motivazione: accade troppo spesso di incontrare aspiranti volontari che si presentano con tanto entusiasmo per poi sparire dopo poco tempo.

I cani donano in modo disinteressato il loro affetto ad ognuno dei volontari, ai quali si affezionano, come se fossero i loro padroni.

Occorre, anche, essere pronti ad adattarsi a situazioni quali la disorganizzazione, la precarietà e avere fiducia nelle persone che all'interno dell'organizzazione vi possono indirizzare verso attività piuttosto che verso altre.

Non pensate mai di aver mancato il campo di battaglia.

Ogni lavoro è indispensabile, dalla pulizia dei box, alla preparazione dei pasti; sarete sempre in prima linea. Non scoraggiatevi se, la prima volta, non riceverete le dovute attenzioni o incontrare qualcuno che vi accoglie in fretta. Siate pazienti, aspettate e preparatevi a svolgere con entusiasmo il servizio che vi sarà richiesto, ma soprattutto siate pronti a offrire la vostra amicizia e a condividere le situazioni. Sempre  colui che vi accompagna è un volontario, solo con più anni di conoscenza, forse non dirà "grazie" perché  i ringraziamenti vi verranno dagli occhi dei cani che coccolate, che accudite, che accarezzate.

Il volontariato è un lavoro di "branco".

Volontariato è anche un piccolo impegno economico che da casa nostra arriva direttamente nella ciotola del nostro amico cane.

 

Per chi non ha la possibilità di partecipare di persona alle attività del canile, forniamo tutti i dati con i quali potete versare il vostro contributo alla pagina IL VOSTRO AIUTO oppure

 AIUTANDOCI CON IL VOLONTARIATO VIRTUALE

Se hai meno di 18 anni o semplicemente non puoi venire ad aiutarci attivamente presso il Canile, ma sei una persona creativa e piena di iniziativa, proponici le tue idee e spargi la voce sulle nostre presenze.

Torna indietroPagina inizialeVai avanti